• Prodotti nel carrello
    • Totale: €0.00

    • Nessun prodotto nel carrello

Ansia da prestazione e disfunzioni sessuali

L’ansia per il sesso è un disturbo psicologico molto diffuso tra gli uomini, quali vedono la propria identità di genere incessantemente sottoposta a persistenti attacchi e pressioni da parte di una cultura sempre più concorrente e meno comprensivo verso il fallimento sessuale.

Ansia da prestazione e disfunzioni sessuali

La liberazione sessuale femminile e la conseguente rivendicazione da parte delle donne del diritto ad avere una vita sessuale buona hanno finito per sovraccaricare gli uomini di una eccessiva mole di aspettative che in molti casi li porta a sviluppare una seria ansia da prestazione. La sessualità maschile è molto sensibile dal punto di vista psicologico e i disturbi come l’ansia per il sesso possono influire la capacità di avere un rapporto sessuale pieno, determinando i disturbi sessuali tra qui: l’impotenza e l’eiaculazione precoce.

 Che relazione c’è tra l’ansia per il sesso e l’eiaculazione precoce?

Durante il sesso l’uomo prova una tensione e quando questa raggiunge il culmine i muscoli del pene si contraggono definitivamente permettendo la fuoriuscita dello sperma. Come tutti gli altri muscoli del corpo umano, anche quelli del pene si caricano di tensione se l’uomo sta vivendo una situazione di stress o l’ansia per il sesso. Ciò vuol dire che gli uomini che fanno il sesso in uno stato di ansia hanno una maggiore tensione nei muscoli del pene già dall'inizio, cosa che porta all’eiaculazione precoce. Purtroppo l’ansia per il sesso è una disfunzione psicologica che si rinforza ogni volta che si sperimenta un’esperienza del sesso negativa, facendo entrare l’uomo in un vero e proprio circolo vizioso che porta ad ulteriori e peggiori risultati sul piano sessuale.

Solo i giovani provano ansia da prestazione?

Gli uomini giovani hanno più probabilità di provare una certa ansia per il sesso perché hanno meno l’esperienza e sono quindi meno in controllo della propria sessualità. Però, la paura di essere giudicati per il sesso, il timore di non piacere fisicamente o il dubbio di non essere all’altezza delle aspettative della partner possono generare una forte ansia da prestazione anche negli uomini più maturi.

Come vincere l’eiaculazione precoce causata dall’ansia per il sesso

Esistono le persone chi sostengono che l’ansia per il sesso possa essere risolta attraverso meditazione, yoga e varie modi di rilassamento. La verità purtroppo è che l’ansia per il sesso si vince solamente quando si iniziano a provare le esperienze sessuali positive, quando si iniziano ad essere in grado di far riguadagnare all’uomo la fiducia e l’autostima necessaria per sentirsi nuovamente in controllo della situazione. Questo può succedere, per quanto riguarda i giovani pazienti, in maniera naturale mano a mano che si acquisisce maggiore esperienza. Qualora invece l’ansia da prestazione abbia cause psicologiche più profonde, potrebbe essere utile una terapia psicologica che vada a rimuovere i blocchi nel subconscio che impediscono di vivere appieno la propria sessualità.

Tuttavia, rimane valido l’assioma perciò le esperienze sessuali positive sono la premessa di ulteriori esperienze positive, per questo sempre più esperti consigliano l'utilizzo della cura farmacologica per l'eiaculazione precoce che in grado di rafforzare l’autostima sessuale e azzerare l'ansia da prestazione sin dal primo utilizzo. Priligy, a marchio Janssen-Cilag, è il primo farmaco in grado di ritardare il momento dell’eiaculazione in maniera naturale, senza influire sulla sensibilità del pene. Su farmacia-italia-online.com Italia è possibile ordinarlo in modo sicuro, veloce e discreto, attraverso una breve consultazione medica online.

Copyright © 2017 www.farmacia-italia-online.com All rights reserved